Guanciale di Bue brasato al Vino rosso, carote e scalogni glassati…

Quest’oggi voglio condividere con voi una ricetta che ha il gusto di queste giornate uggiose, un piatto che si puo’ preparare anche con anticipo …ottimo il giorno dopo e il giorno dopo ancora!

Amo le ricette di carne che cuociono a fuoco lento sulla fiamma o nel forno: innondando tutta la casa di un profumino confortevole!

Ieri ho comprato due guancialini di manzo, così è nato questo brasato con il vino rosso e arricchito con carote e scalogni glassati che danno sapore e colore al piatto e che riprendono le note saporite del brasato.

Ad ispirarmi sono stati i “colori dell’autunno”. Toni caldi e sapori confortevoli, un piatto da mangiare davanti al camino in un pranzo domenicale e gustare con un buon bicchiere di vino rosso.

Una carne morbidissima, che si scioglie in bocca ad ogni boccone …che successone in famiglia! 😉

Una ricetta tutta de replicare, eccola …

Guanciale di Bue brasato al Vino rosso, carote e scalogni glassati…

Brasato di guanciale

La lista della spesa per 4 persone:

1 kg di Guanciali (2 guanciali di manzo)

1/2 litro di Vino rosso (ho utilizzato il Gutturnio fermo)

4 carote

8 Scalogni

Olio extra vergine di oliva

Burro q.b.

Zucchero

Sale e pepe

1 cucchiaino di farina

brasato di guanciale di bue

Procedimento:

In una casseruola mettete un pò d’olio e burro e fate rosolare i guanciali su tutti i lati con una carota e due scalogni tagliati grossolanamente, aggiungete un un cucchiaino di farina; fate tostare velocemente.

Nel frattempo mettete il vino rosso in un pentolino, portatelo a ebollizione e flambate per togliere l’acidità. Spegnete il fuoco e aggiungetelo ai guanciali.

Mettete la casseruola con il suo coperchio in forno a 140 gradi e lasciate cuocere per 2 ore / 2,30 circa.

Caramellate leggermente gli scalogni in un po’ di burro e zucchero, coprite con l’acqua e lasciate cuocere fino a evaporazione.

A parte, sbollentate le carote tagliate a tocchetti regolari (cuocerle al dente), reffreddatele e tenetele da parte.

Ultimata la cottura del guanciale, filtrate il fondo di cottura e fatelo restringere sul fuoco a densità voluta.

Prima di servire a tavola, tagliate la carne a pezzi e rimettetela nella casseruola con la salsa, le carote e gli scalogni; riscaldate il tutto per un paio di minuti.

Servite il piatto ben caldo con una spolveratina di pepe a piacere … Buon appetito 😉

Brasato di guanciale mangiato

Ciao e al prossimo consiglio 😉

Potete scaricare il mio libro con un clik in formato digitale sui principali online store italiani: 

“Ho gli anni che dimostro”

Se vi è piaciuto l’articolo e lo trovate utile… mettete un bel “Like” e condividetelo !!

Seguitemi anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina:

Ho gli anni che dimostro e rimanete sempre in contatto con me!

Twitter: @SoniaPaladini3

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.