Tarte Tatin con gelato Fior di Latte e Crema Inglese…

L’autunno è arrivato e nell’aria si sente già quel lieve profumo di mele cotte. Le temperature si abbassano ed è tempo di riaccendere il forno nelle nostre cucine ed emanare in giro per la nostra casa quel dolce profumino 😉

La Tatin, per chi ama le mele come me, è decisamente la torta più buona al mondo!

La Tarte Tatin è un classico dolce della tradizione francese, nato all’inizio del secolo scorso grazie all’inventiva delle sorelle Carolina e Stephanie Tatin, sembra che, come di solito accade, questa buonissima torta sia nata a causa di uno sbaglio!

La leggenda narra che un giorno Stephanie si accorse di non aver preparato la sua torta di mele; senza farsi prendere dal panico, imburrò e cosparse di zucchero una tortiera, ci mise dentro le mele e la infornò. Solo dopo si accorse di non aver foderato la tortiera con la pasta brisè! Allora improvvisò ricoprendo la tortiera con un solo strato di pasta e rimise tutto in forno. Terminata la cottura, Stephanie rovesciò la torta su un piatto e la portò in sala dove fu letteralmente divorata. Era nata così la Tarte Tatin.

Oggigiorno è uno dei dolci più amati in Francia e anche a casa mia! 😉

 

Tarte Tatin fetta

 

La Tatin di base e’ molto semplice, ma il risultato e’ decisamente entusiasmante, la crosta di brisè, le mele cotte e lo strato di caramello rendono questa torta unica nel suo genere.
Nonostante la sua semplicità, per un’ottima riuscita, dobbiamo fare attenzione alla scelta delle mele e allo stampo:
Le mele da usare devono essere dolci e belle sode.
Lo stampo da utilizzare deve essere dai bordi abbastanza alti che possa anche andare sul fuoco per la buona riuscita del caramello.

Io la personalizzo con crema inglese e gelato Fior di latte della Gelateria CREMERIAEMILIA un gelato di latte biologico degli Appennini Emiliani prodotto solo con ingredienti naturali e materie prime della terra, una nota in più che fa contrasto con il calore della torta e la morbidezza della crema, un abbinamento ben riuscito che, quando assaporo il boccone, il contrasto fra caldo e freddo è da volare via!!!

Allora cosa state aspettando, andiamo subito in cucina, ecco gli ingredienti!

 

Tarte Tatin gelato

 

La lista della spesa: 

250 g di Pasta brisè

8/10 Mele Golden

100 g di Zucchero

50 g di Burro

Mezzo succo di Limone

Un pizzico di Cannella in polvere

Procedimento:

Prendete una casseruola con i bordi alti (io utilizzo Le Creuset), mettete a caramellare sul fuoco lo zucchero, il burro e mezzo succo di Limone, lasciate andare a fuoco sostenuto qualche minuto fino ad ottenere il colore desiderato, non vi consiglio di scurirlo troppo perché poi continuerà la cottura in forno! 

Prendete le mele, sbucciatele e tagliatele in quattro spicchi, disponetele nella casseruola ben strette una contro l’altra sopra il caramello.

Nel frattempo portate il forno ad una temperatura di 180/200°

Aggiungete sopra al caramello le mele con un po’ di cannella in polvere, adagiate la pasta brisè facendo attenzione a rimboccarla sotto le mele (aiutatevi con il dorso di un cucchiaio) e forate la superficie con i rebbi di una forchetta.

A questo punto siete pronte per infornare il tutto! Aspettate circa 20 minuti. Quando la superficie della pasta sarà ben dorata tiratela fuori e ripassatela sul fuoco per un minutino circa, in modo da essere sicure che il caramello sia perfetto… attendete qualche istante e capovolgeleta con un colpo secco (mettete il piatto sopra la casseruola ovviamente!!!….).

Formidabile, la presenza del burro con il limone fanno cristallizzare lo zucchero e donano quel bel colore ambrato alle mele.

Io impiatto la fetta di torta con crema inglese e una generosa cucchiaiata di gelato Fior di latte che si scioglierà in fretta visto il contrasto tra freddo e caldo! e… Buon Appetito!

 

Tarte Tatin mangiata

 

Ecco dove potete trovare le gelaterie artigianali Emilia CremeriaQUI

Un abbraccio e buon fine settimana a tutti!

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… metti un bel “Like” e condividilo !!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, puoi seguirmi sulle pagine:


Instagram:
 thediaryofsonia

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

Se provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag #soniapaladini e farai parte della mia gallery!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *