Musei del cibo: “ La Cantina ” un museo per i vini del Parmense

Buongiorno a tutti, eccoci di nuovo con l’appuntamento settimanale dedicato ai Musei del cibo per una piacevole “gita fuori porta”.

Questo weekend vi voglio portare nella “ Cantina dei Musei del Cibo ”.

Al centro di una zona vocata da secoli alla produzione vitivinicola, nelle suggestive cantine della Rocca di Sala Baganza, viene allestita la “Cantina dei Musei del Cibo”, un percorso espositivo e sensoriale, inserito nel più ampio circuito dei Musei del Cibo della provincia di Parma interamente dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura.

Presente già in epoca preistorica e assai sviluppata in epoca romana, la viticultura ha lasciato importanti testimonianze culturali nel territorio parmense. L’allestimento museale lo testimonia attraverso sei differenti sezioni.

La prima sala, allestita in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale, è dedicata alla archeologia del vino nel parmense, con oggetti e immagini provenienti dagli scavi del territorio, che testimoniano come sia nato proprio in questa zona. La seconda sala approfondisce gli aspetti legati alle caratteristiche della pianta della vite e alla viticultura, ripercorrendo le tracce di questa coltivazione nel parmense. La terza sala racconta, attraverso attrezzi e oggetti antichi la vendemmia e la preparazione del vino, mentre immagini e documenti narrano le storie del vino del territorio: dalle Arti medievali alle tecniche francesi introdotte dai Borbone, all’amore di Garibaldi per la Malvasia, alla passione per la viticultura di Giuseppe Verdi.

Per visitare la quarta sala bisogna scendere nella affascinante ghiacciaia rinascimentale: immagini a 360° raccontano, nel cuore del museo, il ruolo della vite e del vino nel rito, nella storia e nell’arte, immersi in una cultura millenaria ricca di tradizioni.

Dopo aver percorso un pergolato di vite, si approda alla sala delle botti. Qui si scopre la storia dei contenitori per il vino e dei mestieri ad essi correlati: il vetraio e il bottaio.

Il percorso si conclude, doverosamente, con la degustazione nell’enoteca della Rocca, dove da poco tempo, è possibile degustare vini e prodotti del territorio all’interno dei suggestivi sotterranei e nella ghiacciaia…

Vi consiglio la visita! …e occhio a non bere troppo!

Vino_1

La Rocca di Sala Baganza

Vino_2

Musei_cibo_vino

Vino_3

Vino_7

Lunedì 25 aprile e domenica 1° maggio i sei Musei saranno aperti secondo l’orario normale.

INFO:

Rocca Sanvitale – Piazza Gramsci – Sala Baganza (Parma)

www.museidelcibo.it

Apertura al pubblico:
Dal 1 marzo all’8 dicembre
Sabato, Domenica e festivi: 10.00 – 18.00
Da Lunedì a Venerdì: su prenotazione per gruppi
Da dicembre a febbraio
Aperto solo su prenotazione per gruppi

Informazioni e prenotazioni:

Tel. + 39.0521.831809 Fax. +39.0521.821139

mail: prenotazioni.vino@museidelcibo.it

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… metti un bel “Like” e condividilo !!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, puoi seguirmi sulle pagine:


Instagram:
 thediaryofsonia

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.