Conchiglioni ripieni con sugo di carne ristretto…

Quando acquisto una pentola mi emoziona l’idea di quello che, a casa e nella tranquillità della mia cucina, andrò a preparare.

La scelta della pentola giusta, che sia in acciaio, in ghisa, in rame, con rivestimento antiaderente, in ceramica ecc, influisce sulla qualità delle pietanze che vengono poi cucinate. Inoltre, delle pentole esteticamente piacevoli rendono sicuramente più bella e colorata anche la nostra cucina e potremo utilizzarle anche da portare direttamente in tavola, senza doverci preoccupare dei piatti di portata!

Vi presento il mio ultimo acquisto, è stato amore a prima vista! La serie illa Design composta da tre casseruole con rivestimento interno antiaderente Teflon Select dove qualità, bellezza, allegria e innovazione si fondono in un unico prodotto rigorosamente made in Italy.

Oggi vi preparo un primo piatto cucinato con Pastilla, impreziosita dal colore oro, bella da portare a tavola e perfetta per cucinare le mie conchiglie e ogni genere di pasta. E Pomilla, dal colore rosso sgargiante, con un simpatico coperchio a forma di pomodoro, ideale per fare il mio ragù ristretto e ogni tipo di sugo. Il ragù è uno dei simboli della cucina italiana. Un condimento ricco, saporito, profumato: niente di meglio per farcire questo tipo di pasta!

Un piatto adatto per le feste o le domeniche in famiglia, un’esplosione di profumi e sapori ad ogni boccone!

Ecco la ricetta 😉

Conchiglioni ripieni con sugo di carne ristretto

Conchiglie ripiene con pentole illa1

 

La lista della spesa per 4 persone:

Calcolate 5/6 Conchiglioni a testa

300 g di macinato da ragù

1/2 gambo di sedano

1/2 carota media

1/2 cipolla media

1/2 litro di salsa di pomodoro

olio extra vergine q.b.

sale, pepe q.b.

Parmigiano q.b.

Per la besciamella:

30 g di farina

30 g di burro

mezzo litro di latte

noce moscata q.b.

sale e pepe q.b.

Conchiglie ripiene con pentole illa2

 

Preparazione:

Mondate e tritate sedano, carota, cipolla e in una casseruola (Pomilla) con un filo d’olio; lasciateli stufare a fiamma dolce per circa 10 minuti; alzate la fiamma e aggiungete la carne. Lasciatela rosolare fino a quando non cambia colore e si asciuga del tutto. Sfumate con il vino e, una volta evaporato, aggiungete la salsa di pomodoro e 1/2 mestolo di brodo di carne. Quando inizia a bollire abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 2 ore fino a quando sarà ben ristretto e concentrato. Il mio piccolo segreto per avere un ragù più saporito è proprio il brodo di carne che ne esalta il sapore, se non l’avete va bene anche l’acqua.  Aggiustate con sale, pepe e un filo d’olio a crudo.

Portate ad ebollizione l’acqua, salatela e fate cuocere i conchiglioni.

Nel frattempo prepariamo una besciamella morbida mettendo prima la farina e poi il burro, mescolando velocemente con un cucchiaio di legno e aggiungendo il latte caldo. Fate cuocere la besciamella qualche minutino e aggiungete a piacere una grattata di noce moscata. Regolate con sale e pepe a piacimento.

Scolate le conchiglie, mettete nel piatto una cucchiaiata di besciamella alla base di ognuna e riempite la pasta con il ragù. Prendete il Parmigiano e grattatene un po’ su ognuna, finite il piatto con un filo d’olio a crudo …facile no?

Io li mangio in un solo boccone senza romperli, vi consiglio di provare! 😉

 …

Conchiglie ripiene con pentole illa3

UN POST IN COLLABORAZIONE con illa

“Gruppo Illa un autentico alfiere del Made in Italy”

Da oltre 60 anni produce pentolepadellecasseruole e tegami in alluminio con rivestimento antiaderente.

Per più info: illa.it

Ciao e al prossimo consiglio 😉

Potete scaricare il mio libro con un clik in formato digitale sui principali online store italiani:

 “Ho gli anni che dimostro”

Se vi è piaciuto questo suggerimento e lo trovate utile… mettete un bel “Like” !!

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina Ho gli anni che dimostro
Twitter: @SoniaPaladini3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.