ACQUA DETOX DISSETANTE E DEPURATIVA con Pesche e timo

Acqua, frutta e … nient’altro!

E’ proprio così, per chi non la conoscesse, non è altro che comune acqua che arricchita di frutta, acquisisce un potere fortemente depurativo aiutandoci ad eliminare le tossine dal nostro organismo per poi idratarlo. Per la preparazione di questa fantastica bevanda basterà mettere in una brocca dell’acqua fresca ed inserirvi la frutta che preferite, lasciare in frigo per qualche ora e il gioco è fatto!

Antiossidante, digestiva, brucia-grassi, rinfrescante: ogni ingrediente scelto per la preparazione di quest’acqua miracolosa è portatrice di differenti proprietà, tutte a vantaggio del nostro organismo.

Il segreto per creare un’acqua dissetante, piacevole e salutare è quello di bilanciare i componenti che si vanno ad immergere. A me piace inserire qualche rametto di timo fresco, dalle note proprietà antisettiche: aggiunge quell’aroma che gli dà una marcia in più!

Con i caldi estivi è necessario reintegrare il doppio dell’acqua che perdiamo con il sudore ed i pori dilatati della pelle.

Oggi ho scelto le pesche perché dissetanti e poco caloriche, hanno grandi proprietà depurative, diuretiche e lassative. Come tutti i frutti, se consumati lontano dai pasti, sono perfette per assorbire tutte le loro proprietà.

ACQUA DETOX DISSETANTE E DEPURATIVA con Pesche e timo

Acqua_depurativa_Pesche_timo

Cosa vi serve?

1 litro di acqua fredda

pesca

2/3 spicchi di limone

1 paio di rametti e foglie di timo (possibilmente appena raccolti).

Come si fa…

Lavate accuratamente la pesca, il limone non trattato e il timo.

Mettete in una brocca le fettine di pesca e di limone, il timo ed infine l’acqua.

Lasciate aromatizzare qualche ora in frigo prima di bere.

Acqua_depurativa_dissetante_Pesche_

Acqua_depurativa_Pesche_SoniaPaladini

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… metti un bel “Like” e condividilo !!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, puoi seguirmi sulle pagine:


Instagram:
 thediaryofsonia

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.