Un party di festa molto dolce a casa Cameo

torta con mele e cannella

Dolci e deliziosi profumi di lievito, vaniglia, cioccolata e frutta caratterizzano un ampio ambiente accogliente e conviviale tra forni e fornelli sempre accesi nel locale che porta il nome di DolceCasa Cameo.

Qualche giorno fa ho vissuto un’esperienza unica e coinvolgente dove la cortesia, la professionalità e l’entusiasmo di questa azienda, capace di far sentire graditi e coccolati i propri ospiti, quasi fossero a casa, completano la qualita’ del contesto e del luogo.

E’ stata una bella giornata a scopo benefico, perché oltre a divertirci preparando dolci insieme ai nostri cari, con Cameo abbiamo sostenuto la campagna charity a favore di SOS Villaggi dei Bambini, la più grande organizzazione a livello mondiale impegnata nel sostegno di bambini privi, anche solo temporaneamente, delle cure dei propri genitori, secondo la modalità dell’affido temporaneo. Ogni Villaggio SOS, pensato in origine come struttura di accoglienza, è oggi il centro di un vero e proprio programma di sviluppo per l’infanzia, che attua interventi volti a sviluppare le potenzialità dei bambini in un ambiente di tipo quello familiare.

Varcato l’ingresso e’ stato bello trovarsi tutti insieme nella grande cucina/laboratorio, un open space ben organizzato in un ambiente accogliente che Cameo ha saputo creare sopratutto in queste giornate così fredde, avvolti dal tepore dei forni in funzione e di dolci profumi dei suoi prodotti.

La voglia di stare insieme, la passione da sempre per la cucina, sono gli ingredienti principali delle attività di DolceCasa Cameo, un luogo dove gustare il sapore della condivisione e il piacere del fare insieme tante gustose ricette.

Per questa occasione speciale in tema natalizio abbiamo assaggiato, chiacchierato, sperimentato e preparato dolci. Ho allacciato il grembiule e, insieme a mio marito, ho realizzato una torta dei ricordi, sicuramente la mia preferita di sempre, la crostata di mele con cannella e spolverata finale di zucchero di canna al velo come se nevicasse! Per realizzarla io e Stefano abbiamo utilizzato il comodissimo impasto base per pasta frolla della linea “Impasti da maestro”, ed è stato davvero facile e veloce preparare la frolla, che in un attimo abbiamo così infornato. Con quella avanzata ho poi formato delle stelle di Natale che ho adagiato sulla torta cotta e spolverizzato con zucchero al velo come se fosse neve. Vi chiederete: buona? No anzi buonissima …sembrava proprio la torta che mia nonna preparava per la vigilia di Natale in attesa che Babbo Natale si infilasse giù nel camino per portare i regali a noi bambini.

ricetta di Sonia Paladini in dolce casa cameo

Ho guardato mio marito e ho pensato che non avrei potuto essere più felice. Era decisamente un momento da ricordare 🙂

A rendere la giornata ancora più piacevole e divertente, in nostra compagnia c’era anche La Pina di Radio Deejay, un personaggio molto simpatico che ha raccontato in diretta Fb i nostri dolci e le varie fasi della preparazione.

La Pina e Sonia paladini

Impasti dolci cameo

crostata composta di mele

biscotti di natale

L’esperienza in DolceCasa Cameo è un dolce viaggio nel passato e impreziosito da assaggi, risate e consigli di pasticceria in un meraviglioso spazio dove la storica azienda accoglie i suoi ospiti tutto l’anno. La lunga storia di Cameo inizia nel 1891 in Germania grazie al giovane farmacista August Oetker di Bielefeld, dove ancora oggi la multinazionale ha la sede principale. Nel 1983 August preparò e mise in commercio il primo lievito in bustina chiamato Backin, brevettandolo poi nel 1903 con il marchio Cammeo (con doppia M). L’enorme successo di questo lievito permise ad August di produrre altri prodotti simili come lo zucchero vanigliato, l’amido di frumento, i primi preparati per dessert… Nel 1903 fu anche ideato l’inconfondibile marchio: il profilo stilizzato di una giovane massaia all’interno di una cornice ovale. Un cammeo, per l’appunto, ma nel 1985 il nome venne svecchiato e perse una M.

Personalmente se sento il nome Cameo subito mi viene in mente quello che probabilmente è il loro prodotto in assoluto più famoso e popolare: il Ciobar. Ma quanta cioccolata calda e densa ci siamo gustati da bambini e in totale goduria (e con la panna montata) insieme agli amici al bar? Io tanta!!! …ma anche i buonissimi budini che la mia mamma mi faceva trovare pronti al ritorno da scuola <3

Ora vi lascio la ricetta facile e veloce che ho preparato per questa occasione e che potrete rifare acquistando la Christmas Box in favore di SOS Villaggi dei bambini.

Torta di mele dei ricordi

crostata di mele cameo

La lista della spesa:

Impasto base per pasta frolla Cameo (impasti da maestro)

2  tuorli d’uovo

150 gr di burro (freddo da frigorifero)

8/10 mele Golden

1 limone

2/3 stecchi di cannella

Zucchero semolato q.b.

Zucchero al velo di canna q.b.

Come si fa:

Preparate la pasta frolla mescolando i tuorli d’uovo con il burro a pezzettini, quindi impastate velocemente fino a formare un impasto liscio e omogeneo.

Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e fatela riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo preparate la farcitura: pelate e tagliate a cubetti 6/7 mele, mettetele in una casseruola con il 20% di zucchero, uno stecco di cannella e il succo di 1 limone. Fate cuocere a fiamma media per circa 30 minuti. Verso la fine girate spesso con un cucchiaio di legno per non fare attaccare! lasciate intiepidire.

Stendete la pasta con un matterello tenendone da parte un po’ per formare qualche biscottino.

Bucherellate il fondo della pasta e ricopritela con la composta di mele, quindi sbucciate un paio di mele e tagliatele sottili. Adagiatele sopra la composta in modo regolare, spolverizzatele con un po’ di zucchero al velo di canna ed infornate a 180 gradi per circa 40 minuti.

Nel frattempo formate delle stelle con la pasta avanzata e infornate sempre a 180 gradi per 10 minuti.

Quando la torta sarà cotta, lasciatela intiepidire e decoratela con i biscotti a forma di stella e lo zucchero al velo come se nevicasse.

SOS Villaggi dei bambini cameo

Se vuoi ordinare anche tu la tua Christmas Box cameo – Limited Edition ricca di tante cose buone visita il sito di cameo

Potrai cosi sostenere con questo gesto molto dolce e goloso, i bimbi di SOS Villaggi dei Bambini e rendere ancora più speciale le tue feste perché “se il dolce lo fai tu, il dono vale di più”!

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… metti un bel “Like” e condividilo !!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, puoi seguirmi sulle pagine:

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

INSTAGRAMInstagram: thediaryofsonia

Ti aspetto!  … 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *