Quattro quarti alla pera

Quattro quarti

Si dice “non tutte le ciambelle riescono col buco” …e infatti è proprio così!

Ero alla ricerca di un dolce dai sapori un po’ antichi e, nel diario di famiglia, ho riscoperto una vecchia ricetta della nonna che ho preparato lo scorso weekend di prima mattina.

L’ho sfornata e appoggiata sull’alzatina di porcellana e poi tutti insieme abbiamo fatto colazione …e’ stato quasi un peccato mangiarla, mi è sembrata così bella!

In realtà questa variante non prevede il classico stampo da ciambella con il buco al centro, ma una pera passata velocemente in padella con un po’ d’acqua e zucchero e posizionata in piedi in mezzo allo stampo. Insolito vero? Vi posso assicurare che il risultato è stato sorprendente! Di base la ricetta è molto semplice, le dosi sono quelle classiche di un quattro quarti …una torta che profuma di uova, zucchero, burro e farina, in fondo penso che questo tipo di dolci siano i migliori.

Buona giornata a tutti e provate questa torta…semplice semplice!

Quattro quarti alla pera

Quattro quarti alla Pera

Sonia Paladini

Quattro quarti

La lista della spesa per uno stampo da 22 cm

2 uova bio medie

100 gr di zucchero

100 gr di burro

100 gr di farina

Mezza bustina di lievito per dolci

1 pera abate

Zucchero e acqua q.b. per formare un caramello

Come si fa…

In una bacinella rompete le uova e amalgamatele allo zucchero con una spatola. Con l’aiuto di una frusta elettrica incominciate a sbattere per renderle spumose, aggiungete la farina setacciata con il lievito ed infine il burro che avrete fato sciogliere precedentemente a bagnomaria continuando a girare con la frusta.

In un padellino antiaderente mettete un paio di cucchiai di zucchero e un po’ d’acqua fate scaldare bene ed aggiungeteci la pera intera sbucciata dalla pelle e scavata da sotto con l’aiuto di un coltellino. Fate caramellare la pera per pochi minuti, quando inizierà a colorare spegnete con un po’ d’acqua fredda per bloccare la temperatura.

Toglietela dal fuoco e appoggiatela al centro dello stampo, distribuite tutt’intorno il composto, infine infornate a 180 gradi per circa 30/40 minuti (fate la prova stecchino prima di tirarla fuori).

Completatela con qualche cucchiaiata di caramello rimasto dalla cottura della pera e zucchero a velo per decorare.

Quattro quarti

Quattro quarti alle pere

Quattro quarti

Ciao e al prossimo consiglio 😉

Se vi è piaciuto l’articolo e lo trovate utile… mettete un bel “Like” e condividetelo !!

Se volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

INSTAGRAMInstagram: thediaryofsonia

Se provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag #soniapaladini e farai parte della mia gallery!

Ti aspetto!  … 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *